Home » , , , » Terra Nova: prima (e ultima) impressione

Terra Nova: prima (e ultima) impressione

By Simone Corà | lunedì 10 ottobre 2011 | 08:00

Credevo potesse esserci un limite alla caratteristiche familiari di una serie tv che sembrava morta ancora prima dell’inizio, ma Terra Nova va ignobilmente oltre ogni decenza, tanto che addirittura i livelli disastrosi di Falling Skies non sembrano poi così lontani. Avevo già tentato di immaginare le possibili calamità dell’opera di Silverstein/Marcel, creata con il patrocinio, tra i tredici (!) produttori esecutivi, di zio Steven, e adesso non so sinceramente cosa pensare. Luoghi comuni e disgustose banalità zuccherano abbondantemente un’idea fantascientifica ridicola, ma si potrebbe resistere all’inverosimilità del viaggio nel tempo-spazio fino al mesozoico solo se non ci fosse di mezzo la famiglia Shannon. Nessuna cura narrativa nel delineare personaggi statunitensi fino al midollo (lui poliziotto, lei medico, evidentemente gli unici lavori disponibili in America), bravi, belli, coraggiosi, che si AMANO, e ancora meno attenzione nello strutturare le azioni con un minimo di causa-effetto.

Tutti in gita al Jurassic Park

In un’era in cui le nascite sono controllate e alle famiglie è concesso di figliare in numero non superiore di due, gli Shannon hanno tre marmocchi perché, cito, gli sembrava una buona idea. In un futuro dove gli agenti di polizia sono molto permalosi, picchiarne uno comporta un biglietto per la prigione di massima sicurezza con soggiorno in isolamento, e senza passare per il via. In una realtà fantascientifica dove i penitenziari sono chiusi con lucchetti grossi così, Jim Shannon fugge senza che allo spettatore venga mostrata una sola immagine dell’evasione. E via così, tra bambine trasportate in zaini normalissime senza che soffochino o, che so, vengano spezzate in due o tre parti, e marmocchi che lasciano la fidanzata a casa prima di partire per Terra Nova, e lei, tutt’altro che disperata o quanto meno gelosa delle sexy rettilone che potrebbe incontrare il suo ometto, lo saluta con un “mi manchi già”, e poi lui, nella giungla mesozoica, che già trova una bella figliola che gli fa gli occhi dolci. Poi mi sono fermato e ho mandato avanti in FF fino all’arrivo del dinosauro cattivo, giusto per vedere se c’era, poi basta, era abbastanza.

Lo stargate!

È quindi davvero, davvero difficile capire come possa nascere l’impostazione, lo stampo di una simile serie tv, addirittura tra le più costose ever, e sia condotta da inizio a fine da emeriti incapaci. Nessuna capacità registica e non una sola idea narrativa valida, i dialoghi non esistono e i personaggi secondari non hanno ruolo né valore, è tutto impastato senza impegno con il solo scopo di riflettere la visione sociale yankee, così mediocre e patinata, così falsa e schematica, il tutto arricchito da una CG grossomodo scandalosa, e da una non-tridimensionalità in cui non si percepisce alcun senso caotico nell’uso delle comparse da sfondo, che mi ricordano il pubblico nei giochi di calcio, quei pixel incollati ai fondali con un frame di animazione.

Terra Nova è tutto questo, e non so sinceramente a chi possa piacere né chi possa avere il coraggio di seguirlo.

10 commenti:

  1. Io penso di continuare a seguirla, almeno per un altro pò. (Masochismo.) Ma il pilot ha azzoppato le mie speranze. Condivido le tue osservazioni (l'evasione non mostrata, tanto per dire), ma poi vogliamo mettere il teenager ribelle che non vuole partire senza papà, e appena arrivato prende e scappa in mezzo alla giungla infestata da dinosauri coi nuovi amichetti? XD

    RispondiElimina
  2. sono d'accordo, a parte che secondo me questo è molto peggio persino di falling skies.
    comunque sorprendentemente ha già un discreto seguito di fan accaniti, cosa che non deve stupire visto che a un sacco di gente le cagate piacciono sempre

    RispondiElimina
  3. Si è rivelata anche peggio di quanto pensassi, un concentrato di pessima scrittura ed effettacci. E vogliamo parlare della tizia che in un raptus suicida abbandona l'auto blindata, si avventura tra i dinosauri e sopravvive(in che modo, ovviamente, non si sa)?

    RispondiElimina
  4. Beh, l'unica cosa è controllare se effettivamente è stata creata attorno a Stephen Lang (che dopo aver mostrato la sua "epicità" combattendo i Puffi evoluti di Avatar ora deve far vedere quanto è figo con i dinosauri). Onestamente ho visto poco e penso proprio che non la seguirò (e viste le mie recensioni significa davvero tanto). Approfitto per dire... mica dispiace se backlinko il blog? Penso che ci tornerò spesso, mi piace qui

    RispondiElimina
  5. Terra Nova: non mi avrai mai.

    RispondiElimina
  6. @ mr Giobblin: il teenager ruleggia, soprattutto quando fa il figo e dice di non volere andare nella scuola preistorica perché tanto non gli serve. Ah, questi ragazzacci!

    @ Cannibale: in effetti, siamo probabilmente a livelli ancora più bassi. Falling Skie era semplicemente banalissimo e dozzinale, Terra Nova è proprio stupido e pieno di incongruenze.

    @ Count: ma lo spiegheranno ovviamente nei prossimi episodi, come la fuga di Jim!

    @ eyewaste: potrebbe anche essere, in fondo quel, ehm, ruolo, pare essere tagliato proprio per uno come lui. Per il resto, certo, backlinkami pure, mi fa molto piacere, ché io ti seguo silenziosamente da un po'. :)

    @ Nick: ma perché, Nick, dai, su, la guardano tutti, provala anche tu! XD

    RispondiElimina
  7. No, vabbè...c'era puzza di vaccata cosmica sin dai poster gigantografici sparpagliati per tutte le strade.
    Io neanche faccio il tentativo di vederla. E sì che a me Spielberg continua a piacere, ma proprio perché conosco il mio pollo, mi tengo lontana da certe cose che potrebbero mettere in discussione il mio amore

    RispondiElimina
  8. Ma sai, c'erano i dinosauri, e io adoro i dinosauri, chi non adora i dinosauri? Maledetti! :)

    RispondiElimina
  9. Lo so. Il Dinosauro è irresistibile. Non c'è scampo. Io ho dovuto mettere mano a tutta la mia forza di volontà per sfuggire alla tentazione

    RispondiElimina
  10. Che poi mi è bastato vedere dieci secondi di allosauro per dire ehm.

    RispondiElimina