Home » » Il classificone: i peggiori horror del 2012

Il classificone: i peggiori horror del 2012

By Simone Corà | giovedì 27 dicembre 2012 | 08:00


È l’ora delle classifiche, non è in fondo una buona conclusione dell’anno senza le bellezze e le cozze del cinema di genere. Ho cercato di dare importanza all’anno della distribuzione dei film più che l’anno di produzione, va da sé che lascio fuori pellicole enormi come Antiviral e John dies at the End, che al cinema ancora non sono uscite, per farle però automaticamente già entrare nella top five dell’anno prossimo – non so se ci sono riuscito ma spero di sì. Poi, be’, ci sono un sacco di film che non ho visto per mille ragioni, ma portate pazienza, devo anche guardare gli anime e le serie tv. Intanto, via col peggio del 2012:


5 – Chernobyl Diaries
Se Paranormal Activity, da queste parti, aveva stregato proprio per i suoi tratti più criticati, trovando nella sua lentezza una tensione e un’inquietudine miracolosi rispetto a prodotti simili, l’ennesimo mockumentary (anche se questo non è proprio tale, ma il mood è quello) in cui c’è lo zampino di Oren Pali, qui sceneggiatore, è quanto di peggio si possa chiedere all’horror: personaggi idioti, trama inconsistente, spaventi prevedibili e forzati.

Sempre di mockumentary si parla, stavolta però dal Giappone, con questo banalissimo insieme di cliché che non riesce nemmeno a costruire una trama: immagini ovvie ed evocazioni vecchissime, dura 70 minuti ed è difficile reggerli tutti quanti.  

Lodato e incensato ovunque, ma per me film-gioco sbiadito e superficiale, che poco o nulla sfrutta dei film che in qualche modo parodizza, mettendosi al loro stesso livello per mancanza di verve ironica e fantasia nella creazione di vere situazioni con cui deridere gli odiosissimi teen-horror.

2 – V/H/S
Doveva essere un appuntamento importante per i mockumentary, un’antologia di episodi firmati da alcuni dei migliori giovani registi horror in circolazione, e invece presenta le solite storie, i soliti personaggi, i soliti spaventi: è la morte stessa del mockumentary nella sua mancanza di idee.

Dopo un secondo capitolo atroce, si pensava che al terzo appuntamento Paco Plaza avrebbe riaggiustato il tiro della saga, e invece crea un pastrocchio che non si sa cosa voglia esprimere nel suo rinnegare ironicamente il modello di partenza e nell’atmosfera grottesca e surreale che viene inscenata. Un film che non sa di niente e che nessuno dovrebbe vedere.

E menzione speciale, ovviamente, va a Dracula 3D, capolavoro assoluto che distrugge e frantuma qualsiasi classifica del brutto. 

28 commenti:

  1. nooooooooo
    quella casa nel bosco tra i peggiori
    noooooooooooooooooo

    chernobyl diaries invece ci può stare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chernobyl sì, terribile, Quella casa nel bosco so che è piaciuto a tutti ma qui proprio no, e infatti dovrò rispondervi spandendo pazienza e saggezza, già lo so... ;)

      Elimina
  2. accidenti! sono d'accordo col 4 e col 5 ...con i primi 3 no e a me Rec 3 mi ha fatto letteralmente sganasciare dal ridere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so che a te era piaciuto ma a me è venuto da piangere, film davvero da dimenticare magari dopo averlo seppellito in profondità :)

      Elimina
  3. Non sono proprio d'accordo sulla casa nel bosco, ma per il resto ci siamo. Al posto di pov ci avrei messo Apartment 143...
    E d3d l'ho saltato a piedi pari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma, sai, io continuerò a ripetere che quel film aveva mille idee da sfruttare e non ne ha usata neanche mezza, accontentandosi delle cose più ovvie e semplici che boh, a me hanno annoiato subito...
      E guarda Dracula 3D!

      Elimina
  4. Neanch'io sono d'accordo su "Quella casa nel bosco", proprio per niente, e neanche su "V/H/S", come avevo già noiosamente estrinsecato. Sugli altri, in particolare "Rec", d'accordissimo. "Dracula 3D" non l'ho visto ma me lo immagino, e credo sia già abbastanza. Buone Feste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Dracula 3D lo dovete vedere, è fondamentale vedere che fine ha fatto Argento! ;)

      Elimina
    2. Se mi capita lo vedo, tuttavia penso che la mia immaginazione sia molto più potente di quella di Argento, e non solo la mia, ovviamente, ma quella dei più :)

      Elimina
  5. quella casa nel bosco me ne han parlato tutti bene,lo guarderò poi saprò dirti.Rec 3,ho letto solo un paio di recensioni positive,ma in sostanza mi par na cazzata,già fare il due...mah.
    Dracula...destruttura il genere,ripetiamolo tipo preghiera per risvegliare i morti
    Asia D'Argento è meglio come attrice della insopportabile asia eh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, Asia D'Argento è migliore sì, e di gran lunga! XD

      Elimina
  6. Io ho visto solo quella casa nel bosco, e in effetti vai a vedere un film horror e ti ritrovi una specie di Scooby Doo. Carino ma a questo punto è horror pure il film dei puffi!

    Simone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' l'effetto è quello, poi, chiaro, Quella casa nel bosco è tutt'altro che un horror, gioca col genere e con le citazioni, è metacinema ma di un tipo abbastanza superficiale, il più facile da mettere in cantiere, senza alcuno sforzo.

      Elimina
  7. quella casa nel bosco no, non lo accetto :D per il resto (e quel poco che ho visto) siamo d'accordo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, lo so che non lo accetta nessuno, ma io continuerò a ripetere che è uno dei film più sopravvalutati ever ;)

      Elimina
    2. Simone siccome io sono molto influenzabile al tuo 3 / 4 commento negativo su quella casa nel bosco ..mi hai convinto,prima era una priorità ma ora giammai,la priorità è il tuo porno splatter..oh,ma quando cazzo lo pubblichi..donne che fanno a pezzi gli uomini durante il sesso..yes! ^_^

      Elimina
    3. Ahahah, eh, c'hai voglia, stiamo giusto scrivendo l'ultimo capitolo ma poi dovremo sistemarlo, editarlo e mille altre cose... ;)

      Comunque, oh, Quella casa nel bosco guardalo lo stesso, che poi non è detto - insomma, per dirti, a me l'ultimo Batman ha fatto schifo assai ed è tipo peggior film dell'anno in assoluto, ahahah :-)

      Elimina
  8. Mi accodo alla questione di Quella casa nel bosco, assolutamente geniale.
    Gli altri - almeno quelli che ho visto - sono davvero bruttini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E aspetta di vedere la classifica dei migliori ;)

      Elimina
  9. No dai, quella casa nel bosco tra i peggiori no...:) a me, confesso, ha divertito molto anche Rec3...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh, e invece sì, per me film deludentissimo, così come REC 3, che con quel suo umorismo assurdo e improbabile non si può proprio vedere ;)

      Elimina
  10. Eh eh, due di questi per me sono tra i migliori film dell'anno... Inutile dire quali. :-)
    Però Chernobyl Diaries cacca, siamo d'accordo.

    RispondiElimina
  11. mi spiace ma devo venirti contro per quella casa nel bosco e rec3... io tra l'altro della serie spagnola avevo apprezzato pure il 2 :D

    dracula lo devo troppo vedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, pure il 2, madò, non posso perdonarti! XD
      Ma Dracula sì, VA VISTO! ;)

      Elimina
  12. Chernobyl Diaries è troppo sciacallo, per poter esser perdonato.
    Ora vado a leggermi le tue impressioni sull'Argentone nostro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, dev'essere crocifisso!
      E per l'Argentone, vadi vadi :)

      Elimina