Home » , » Blogger e Marsilio

Blogger e Marsilio

By Simone Corà | domenica 20 novembre 2011 | 12:00

Con un mercato e-book grossomodo stagnante e con annunci di case editrici che dicono di non credere nel web e nei blog, arriva come una boccata d’aria fresca questa iniziativa della Marsilio, editrice tra le preferite di sempre qui a Midian per scelta e cura dei propri volumi. Due recenti uscite della casa veneziana, La donna in gabbia di Judie Adler-Olsen e Blacklands di Belinda Bauer, verranno infatti regalate, in versione e-book, ai primi cento blogger che ne faranno richiesta. In cambio, Marsilio chiede semplicemente che si faccia girare la notizia e che, chiaro, alla lettura del libro segua una recensione, sennò che ve lo regalano a fare, blogger sfaticati.


Non so se siano rimasti dei posti disponibili, io mi sono messo subito a sgomitare, mi sono rapidamente accaparrato Blacklands e spendo cinque minuti adesso per un breve post che possa finalmente accostare e-book, mercato italiano ed editori nostrani a una visione per una volta positiva e ottimistica. L’iniziativa della Marsilio è lodevole perché con un gesto semplicissimo non solo si assicura potenziali nuovi lettori, ma dà fiducia alla blogosfera, dimostrando di credere nella sincerità critica di chi da anni scrive, analizza e approfondisce per puro diletto.

Avanti così, Marsilio.

2 commenti:

  1. Oh, mi fa piacere questo tuo appunto, perché altrove, mi sembra da Ferruccio, montai una contropolemica ad un possibile eccesso di critica, caduta però nel limbo.
    L'iniziativa non è male, e che uno del ramo come te la supporti mi fa chiarezza. Hai detto bene, semplice ma efficace.
    Se poi non vogliamo un mondo "mercato" io sono pronto, ma facciamolo davvero! Nel frattempo questa è la realtà, e certi movimenti è vero che danno fiducia alla blogosfera.
    Come dicevo nel post sunnominato mi dispiace davvero di non partecipare, ma quando sono troppe pagine non riesco a supportare la forma eBook, io infatti stampo e leggo, e 400 pagine sono scomode in tal senso. Però posso anche ripensarci in queste ore! :D Oppure spero che eventi del genere si ripropongano quando avrò l'ereader!

    RispondiElimina
  2. Essendo un'iniziativa già di suo - mi sembra - unica, ha un certo valore. Si dà importanza al formato e-book, si dà fiducia ai blogger, e la Marsilio non ne guadagna solo la simpatia della blogosfera, perché comunque una simile operazione spingerà le vendite, o almeno me lo auguro.

    Dato che il mercato e-book ancora non esiste, qui da noi, ben venga una simile idea. :)

    RispondiElimina