Home » , , » Circo Massimo MMX: liberate i leoni!

Circo Massimo MMX: liberate i leoni!

By Simone Corà | domenica 21 febbraio 2010 | 13:40


Diciamocelo, su, ché gli scribacchini senza speranze che girano qui su Midian sono in molti: il Circo Massimo, il concorso/scontro organizzato da Edizioni XII, è il concorso più figo del web.

Mi sarebbe piaciuto partecipare, all’edizione 2009 (qui alcune pagine sulle battaglie narrative), pronto a dar battaglia con i tre racconti sui quali mi stavo consumando il cervello, ma proprio in quel periodo sono entrato a far parte della redazione dodicina, e così, passando dall’altra parte della barricata, niente Circo Massimo per il povero Simone.

Poco male: il Circo Massimo è curioso da seguire anche da fuori, ed è un po’ come fare il tifo per la vostra squadra di cricket spaziale preferita.

Tutti i racconti che passeranno la tremenda, durissima fase delle eliminatorie, verranno infatti pubblicati online, e così potrete leggere e seguire le gesta eroiche del vostro scribacchino emergente/amante/fidanzato/doppleganger (o fare il malocchio al vostro acerrimo nemico) lungo i sanguinari duelli che struttureranno l’evento.

Ma come funziona questo concorso?

DUE sono le sezioni, ovvero fantastico e fantascienza, con tutti i sottogeneri che racchiudono, dall’horror al fantasy.
QUATTRO è il tetto limite dei racconti che si possono far partecipare (due per il fantastico e due per la fantascienza).
QUINDICI sono gli euro necessari a iscrivere il primo racconto, poi venti per due e venticinque per tre, fino a un massimo di trenta per quattro racconti.
SEICENTO sono gli euro che compongono il montepremi in palio, che si suddividerà poi in base ai vincitori.
UNO è il Premio Massimo, una splendida tavola illustrata stampata su lastra d’alluminio, che verrà creata per l’occasione, ispirandosi al racconto vincitore assoluto, dagli artisti di Diramazioni.

Dopo le eliminatorie, i 32 racconti sopravvissuti verranno divisi in due tabelloni da 16, nei quali si scontreranno con battaglie a eliminazione diretta (che si svolgeranno il martedì e il giovedì sera), battaglie che porteranno, di volta in volta, agli ottavi, ai quarti, alle semifinali e ovviamente alle finali. In più, ci sarà la finalissima, tra i vincitori delle due sezioni, e si decreterà così il vincitore dello Scontro Finale.

Vi lascio con il bando completo, dove viene spiegata in maniera più dettagliata tutta la struttura del concorso. Tornerò a parlare di produzioni fumettose targate XII fra qualche giorno…

Partecipate, su, ché avete tempo fino al 20 aprile per sfornare i vostri pargoletti!

2 commenti:

  1. Come sempre, se mi sia un trattamento di riguardo che di farmi arrivare minimo alla semifinale, darò il mio contributo alla tua causa.
    Sennò, continuerò a far finta di niente e a spargere calunnie sul concorso.

    RispondiElimina