Home » , , » A proposito di pecore...

A proposito di pecore...

By Simone Corà | martedì 12 gennaio 2010 | 13:41

Oggi su Midian spazio a un po’ di sana reclame, ma non cambiate canale, perché, anche se dubito che per qualche bizzarro motivo vi siate persi queste tre news che martellano un po’ tutto il web de noatri in questi giorni, trovo sempre piacevole propagandare, pur con i poveri mezzi di cui dispongo, progetti, libri, concorsi e altri tricchetracche assortiti.

Intanto vi parlo del nuovo e-book di Strumm, IX: Non desiderare la pecora d’altri, targato Edizioni XII, una simpatica raccolta di racconti umoristici di cui, essendo un bel po’ coinvolto nel progetto, più di anticipare qualcosina non posso fare molto. Vi posso comunque dire che è un prodotto molto gradevole, con storie che vanno dal demenziale più ardito a un certo umorismo raffinato e toccante, e poi, se avete letto Diario Pulp, sapete che Strumm scrive molto bene, è curato, è simpatico, e insomma, in questo suo lato più divertito e buffo (niente violenza, niente sadismo, ma non per questo niente cattiveria, anzi), non potete che trascorrere un paio di orette spensierate con le sue pecore porcellone.

Altra novità dodicina è il saggio imminente di Giuseppe Pastore e Stefano Valbonesi sul mondo dei Serial Killer, e già dal titolo, In due si uccide meglio, è facile capire che non si tratta della solita raccolta proto-lucarelliana sui killer seriali: Giuseppe e Stefano esaminano infatti un filone particolare della criminologia, tanto insolito quanto efferato, ovvero quello dell’omicidio in coppia.
Anche in questo caso non potrei sbilanciarmi più di tanto, ma avendo già letto il saggio – e in fondo, per chi conosce Giuseppe e Stefano, sa che non potrebbe essere altrimenti – posso anticipare che si tratta di un prodotto molto curioso, scritto in una maniera cinematografica piuttosto accattivante, che può piacere anche a chi, come il sottoscritto, non mastica SK a merenda.
In libreria dall’8 febbraio, fino a 31 gennaio si può acquistare a un prezzo scontato sullo shop di Edizioni XII. Fateci un pensiero.

Due righe infine per il concorso più figo del web, quel Fun-cool pensato, organizzato, gestito e premiato da Gelostellato, che vi invita a provare a scrivere racconti di una sola frase. Non importa la lunghezza, l’importante è che non ci siano punti di mezzo. Quest’anno ci sono addirittura dei premi interessanti, e non partecipare, diciamocela tutta, sarebbe da veri sfigati.

Ci battiamo sul blogstellato, gente!

1 commenti: