Home » , , » New Born...

New Born...

By Simone Corà | lunedì 19 ottobre 2009 | 13:00

Ne avevo parlato qualche tempo fa, accennando ai progetti futuri in cui stavo per imbarcarmi, e ora, con quasi due mesi di ritardo sul nastro di partenza che avevamo cercato di stabilire, io e l’uomo culto Jacopo Mistè abbiamo inaugurato un nuovo blog, esclusivamente dedicato agli anime.

Anime Asteroid, questo il nome scelto dopo ore di googlate furiose e imprecazioni di ogni genere verso qualunque sito estero avesse avuto prima di noi le nostre stesse idee, nasce perché, privi di indottrinamenti telematici per creare un sito e troppo pigri per contribuire a portali già esistenti e di rinomata importanza, ci siamo resi conto di avere molte cose da dire su un universo che in Italia non solo non si conosce affatto, ma si tende a etichettare come cavolata bambinesca per via delle quattro cazzate che vengono importate (i vari Dragon Ball, Naruto, Detective Conan).

Non per questo noi eviteremo di parlarne, perché lo scopo è quello di dare uno sguardo a 360 gradi, e quindi un parere critico completo, a questo mondo filosoficamente distante anni luce da noi, marcando magari quelle opere più vecchie, fondamentali e totalmente ignote al di fuori del Giappone.

Tra i due, è sicuramente lui ad avere una maggiore conoscenza in materia, e sarà sempre lui a sobbarcarsi la parte più sostanziosa dell’intero lavoro, mentre io, ancora giovane adepto iniziato all’animazione dagli occhi a mandorla giusto un paio di anni fa, sarò una sorta di aiutante, un tuttofare deforme, dalla gobba e dal passo zoppicante, sempre pronto a contribuire per un gustoso zuccherino e una buffetto sulla testa.

Siamo grintosamente ambiziosi e crediamo di poter fare qualcosa di buono, ritagliandoci – speriamo – un nostro piccolo angolino di spazio. L’invinto, ora che siamo agli inizi e il tutto è ovviamente ancora work-in-progress, è di – se potete/se avete voglia – spargere la voce, linkarci e, se mai sarete incuriositi da questa esuberante nerdaggine, cliccare su http://anime-asteroid.blogspot.com.

8 commenti:

  1. Allora forse non hai capito che tu devi sbatterti per Splattergramma non che fai queste cose nerd dei cartoni animati nemmeno nazionali cose di stranieri meid in ciaina che lo sai che non si deve comprare al mercato il meid in ciaina che manda in rovina l'Italia...

    Comunque complimenti ma stai attento.

    RispondiElimina
  2. Non sapevo fossi un animale (esperto di anime... si dice così?)
    In bocca al lupo per il nuovo progetto! Io purtroppo faccio fatica a seguire quelli di cui già mi occupo... maledetto lavoro! Voglio sposare una vecchia miliardaria e vivere di rendita!

    RispondiElimina
  3. Bene... Concordo con la presenza della questione, nota ma tuttora ancorata, dell'animazione definita soltanto bambino fruibile, purtroppo...
    Concezione simile all'idea verso i videogame(lì è ancor peggio).
    Aggiungo.
    In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  4. @ Elvezio: le cose meid in ciaina sono sempre le migliori, me lo dici sempre. E splattercoso lì non so cosa sia, non scrivere queste parole difficili...

    @ McNab: eh sì, animale, giusto. :-P Crepi il lupo e speriamo di reggere.

    @ Occhio: crepi un altro lupo anche qui!

    Guarda, io ora sono anni che sono fuori dal mondo dei videogame e insomma, adesso ne conosco davvero poco e il massimo videoludico che mi concedo sono giusto due partitine con l'antidiluviano SNES, ma credo che una certa discriminazione in questo modo sia stata in parte sdoganata per il suo essere diventato ormai fenomeno di massa.

    L'animazione, invece, salvo qualcosa, lì, in superficie, in Italia non arriva proprio, spesso perché le case di produzione jappo esigono costi esorbitanti per i loro prodotti. E quindi mille capolavori come Gundam SEED o Shin Mazinger Impact! da noi non sbarcheranno mai.
    Poi, certo, tra mille One-Piece e Inuyasha è arrivato a sorpresa un capolavoro come Code Geass su Rai 4, ma che popolarità potrà mai raggiungere?

    RispondiElimina
  5. "Tra i due, è sicuramente lui ad avere una maggiore conoscenza in materia, e sarà sempre lui a sobbarcarsi la parte più sostanziosa dell’intero lavoro, mentre io, ancora giovane adepto iniziato all’animazione dagli occhi a mandorla giusto un paio di anni fa, sarò una sorta di aiutante, un tuttofare deforme, dalla gobba e dal passo zoppicante, sempre pronto a contribuire per un gustoso zuccherino e una buffetto sulla testa. "

    Insomma, tutto questo per dire che, come prevedibile, toccherà a me reggere l'intera baracca. Che ignobile...

    Cmq togli il link del mio vecchio blog!

    RispondiElimina
  6. Dopo che ti faccio i complimenti ti metti anche a brontolare. Vergognati.

    RispondiElimina
  7. Cioé, e Go Nagai? 'Sti blogghi non danno da campà!

    RispondiElimina